Perché leggere
a voce alta?

Leggere ad alta voce è un’attività meravigliosa che avvicina le persone e crea senso di comunità. La lettura ad alta voce rappresenta un fattore sostanziale per lo sviluppo cognitivo dei giovani. I ragazzi che ne beneficiano regolarmente, acquisiscono senza sforzo un vocabolario più ricco rispetto ai propri coetanei digiuni di esperienze di questo tipo. Hanno maggiore facilità nell’apprendimento della lettura e della scrittura, portano a casa voti migliori e vanno incontro a migliori opportunità di carriera scolastica.  

 

Per i più piccoli, la lettura ad alta voce rappresenta il primo incontro con la letteratura. I bimbi familiarizzano e fanno l’orecchio alle forme dell’espressione letteraria. Essi assorbono inconsciamente modelli narrativi e linguistici, che più avanti li aiuteranno a comprendere e interpretare più facilmente i testi.
 

Le storie ascoltate stimolano l'immaginazione dei bambini e promuovono la loro creatività e capacità espressiva. Offrono lo spunto per discutere sugli argomenti di tutti i giorni come sui temi fondamentali dell’esistenza. In particolare in ambito familiare, permettono di elaborare conflitti e paure e di allargare i propri orizzonti, sperimentando mondi inesplorati.

 

Leggere ad alta voce significa stare insieme e vivere insieme le storie, crea empatia e i bambini si sentono al centro dell’attenzione dei familiari. Il fatto che la mamma, il papà, la nonna, il nonno o un altro adulto dedichi loro il proprio tempo per raccontare una storia è agli occhi del bambino altrettanto importante delle principesse delle fiabe, dei draghi, degli unicorni o dei supereroi del loro racconto preferito.

Consigli di lettura ad alta voce

1 – Prenditi del tempo in tranquililtà.

Leggere ad alta voce significa passare del tempo insieme e mettersi a disposizione dell’altro. Di conseguenza, assicurati un'atmosfera piacevole e rilassata. Scegli il momento più adatto nell’arco della giornata. Per esempio prima di andare a dormire, nel dopo pranzo o prima di fare i compiti.  Fondamentale è anche scegliere con cura il luogo per la lettura: intimo, confortevole e nel quale si possa scandire il racconto con un tono di voce sufficientemente alto. Se non state leggendo un libro digitale o guardando l'app di un libro fotografico, spegnete telefono cellulare e TV durante la lettura.

1 – Prenditi del tempo in tranquililtà.

Leggere ad alta voce significa passare del tempo insieme e mettersi a disposizione dell’altro. Di conseguenza, assicurati un'atmosfera piacevole e rilassata. Scegli il momento più adatto nell’arco della giornata. Per esempio prima di andare a dormire, nel dopo pranzo o prima di fare i compiti.  Fondamentale è anche scegliere con cura il luogo per la lettura: intimo, confortevole e nel quale si possa scandire il racconto con un tono di voce sufficientemente alto. Se non state leggendo un libro digitale o guardando l'app di un libro fotografico, spegnete telefono cellulare e TV durante la lettura.

2 – Scegli il libro con il tuo bambino.

Leggi quello che piace ad entrambi. I bambini hanno interessi diversi. Lascia che sia il tuo ragazzo a scegliere il libro da leggere - a casa, in libreria o in biblioteca. Se il bambino desidera riascoltare la stessa storia, sii paziente. «Ancora una volta!»: è il segno che tutto procede per il meglio. Se hai diversi bambini, lascia scegliere la storia a turno.

3 – Leggi in maniera vivace.

Non c’è bisogno di essere attori professionisti per leggere o raccontare un libro. Tuttavia, alcuni piccoli trucchi ed astuzie possono aiutare a trasformare il tuo racconto in un’esperienza vitale: scandisci le parole forte e chiaro. Modula il tono di voce in modo che sia variato e sottolinea alcuni passaggi con espressioni facciali e gesti di tua invenzione. Durante la lettura recupera costantemente il contatto visivo con il tuo bambino. Fare delle piccole pause durante la lettura crea la debita "suspense".

3 – Leggi in maniera vivace.

Non c’è bisogno di essere attori professionisti per leggere o raccontare un libro. Tuttavia, alcuni piccoli trucchi ed astuzie possono aiutare a trasformare il tuo racconto in un’esperienza vitale: scandisci le parole forte e chiaro. Modula il tono di voce in modo che sia variato e sottolinea alcuni passaggi con espressioni facciali e gesti di tua invenzione. Durante la lettura recupera costantemente il contatto visivo con il tuo bambino. Fare delle piccole pause durante la lettura crea la debita "suspense".

4 – Coinvolgi il tuo bambino.

Leggere ad alta voce non è un percorso obbligato: tu e il tuo bambino state vivendo una storia insieme. Lascia che sia lui a dare libero corso ai propri pensieri e ti ponga domande durante la lettura. Fai delle domande tu stesso e incoraggia il tuo bambino ad essere creativo: per esempio, quale potrebbe essere un finale alternativo per la storia? Seguendo il filo delle domande, nascerà una conversazione davvero interessante. Leggere ad alta voce ti darà lo spunto per parlare con tuo figlio di ciò che gli sta davvero a cuore.

5 – Leggi nella tua lingua.

Leggi al tuo bambino nella lingua nella quale ti senti maggiormente a tuo agio. In italiano, francese, tedesco o perché no, anche in dialetto. I libri e le storie invece di leggerle, si possono anche raccontare. Per esempio se hai un libro illustrato, decidi con il tuo bambino se preferite leggerlo in italiano oppure raccontarlo in dialetto. Potrebbe anche non trattarsi sempre di un libro: le storie inventate sono spesso le più divertenti e sviluppano la fantasia, la creatività e le capacità espressive dei ragazzi.

5 – Leggi nella tua lingua.

Leggi al tuo bambino nella lingua nella quale ti senti maggiormente a tuo agio. In italiano, francese, tedesco o perché no, anche in dialetto. I libri e le storie invece di leggerle, si possono anche raccontare. Per esempio se hai un libro illustrato, decidi con il tuo bambino se preferite leggerlo in italiano oppure raccontarlo in dialetto. Potrebbe anche non trattarsi sempre di un libro: le storie inventate sono spesso le più divertenti e sviluppano la fantasia, la creatività e le capacità espressive dei ragazzi.

6 – Leggi regolarmente ad alta voce.

I bambini amano i rituali, che gli danno sicurezza e gli permettono di pregustare ciò che sta arrivando. Per questo, consigliamo di leggere regolarmente: preferibilmente ogni giorno. La durata ideale del rituale della lettura ad alta voce, la scoprirete insieme al vostro bambino. La regolarità gioca un ruolo fondamentale e anche solo cinque minuti di lettura ad alta voce ripetuti tutti i giorni hanno effetti positivi sullo sviluppo cognitivo del giovane ascoltatore. Ne trarrà beneficio anche il vostro rapporto con il bambino, al quale con questo piccolo rituale regalate attenzione, tempo ed affetto.

7 – Non smettere.

La lettura ad alta voce non conosce limiti di età. Anche i bambini alfabetizzati, apprezzano molto ascoltare i racconti dagli adulti. Per questo motivo, dovresti continuare a leggere a tuo figlio anche se sa già leggere. Le esperienze condivise non hanno limiti di età. Anche i giovani e gli adulti amano ascoltare – te lo sei mai chiesto? forse fa piacere anche al tuo partner, a tua madre o alla tua fidanzata.

7 – Non smettere.

La lettura ad alta voce non conosce limiti di età. Anche i bambini alfabetizzati, apprezzano molto ascoltare i racconti dagli adulti. Per questo motivo, dovresti continuare a leggere a tuo figlio anche se sa già leggere. Le esperienze condivise non hanno limiti di età. Anche i giovani e gli adulti amano ascoltare – te lo sei mai chiesto? forse fa piacere anche al tuo partner, a tua madre o alla tua fidanzata.

Suggerimenti per la
lettura ad alta voce

Abbiamo raccolto una piccola selezione di libri particolarmente adatti alla lettura ad alta voce. Le informazioni sull'età sono solo riferimenti indicativi. Un libro fotografico consigliato dai quattro anni in su, può piacere molto a un bambino di due anni, anche se non ne capisce la storia. Gli allievi elementari possono ancora essere attratti dai libri illustrati. Quando scegli i libri, lasciati guidare più dagli interessi dei tuoi figli che dalla loro età.

Il sito web ISMR ti mette a disposizione ulteriori suggerimenti mediatici: dalla letteratura per l’infanzia, ai fumetti, ai libri cartonati per i più piccoli. Sulla banca dati ISMR puoi trovare recensioni su numerosi supporti mediatici per giovani e bambini.

 

A partire da marzo 2021, troverete ugualmente i libri di autori/-trici e illustratori/-trici svizzeri sul sito web del "Premio svizzero del libro per ragazzi 2021".

Per i più piccini

Hilo e Nina

Francesco Muratori, Simona Meisser

Fontana Edizioni, 2020
Pag. 42
 

ISBN 978-88-8191-565-1

Questa è la storia di Hilo e Nina: fratello e sorella per destino; amici, complici di giochi e compagni di mille avventure per scelta.

La storia dell'upupa

Florence Ravano Tamò, Simona Meisser

Fontana Edizioni, 2020
Pag. 24

ISBN 978-88-8191-555-2

In questo racconto Upupa ha bisogno di protezione e cerca affannosamente un posto per passare la notte, dato che si sta avvicinando un temporale di quelli seri. Stanca e sempre più triste la nostra Upupa, passa di nido in nido, ricevendo sempre un "no" da parte di uccelli dicendo di non avere posto per lei nei loro nidi. Fino a quando... 

Coco può farcela

Loes Riphagen

Edizioni Clichy, 2020

Pag. 40

ISBN 978-88-6799-741-1

È ora che la piccola Coco spieghi le ali. Tutti gli altri uccellini sono già volati via. Ma per Coco non è così facile. E se cade e si fa male? Certo, se fa il grande passo, potrebbe stringere nuove amicizie. Fortunatamente Coco ha una madre saggia che le dà proprio la spinta di cui ha bisogno.

Una meravigliosa storia sul coraggio e sulla capacità di fare più di quanto si crede possibile.

Da 4 anni

Il mio amico Jim

Kitty Crowther

Marameo, 2020

Pag. 32

ISBN 978-88-9098-296-5

Jack il merlo vive nel bosco ed ha un grande desiderio, quello di vedere il mare. Un giorno decide di partire e arriva sulla spiaggia dove si imbatte in Jim il gabbiano. I due uccelli fanno amicizia e Jim invita Jack a visitare il suo villaggio. I gabbiani si dimostreranno molto diffidenti verso il merlo che è così diverso da loro. Poi, però, grazie ad un baule pieno di libri, tutto cambia e Jack diventerà un apprezzato membro della comunità degli uccelli marini.

Il rapimento del Bafalòn

Paola Rovelli, Dario Tognocchi, Simona Meisser

Fontana Edizioni, 2020
Pag. 48

ISBN 978-88-8191-570-5

Una fiaba da leggere e da raccontare: da scoprire con gli occhi e con il cuore. Ambientata in un bosco che esiste davvero e che, sia i grandi sia i bambini, possono raggiungere con una suggestiva funicolare tutta rossa: quella che si arrampica sulla cima del monte San Salvatore partendo da Lugano Paradiso.

Il ladro di foglie

Alice Hemming, Nicola Slater

Emme Edizioni, 2020

Pag. 32

ISBN 978-88-2960-034-2

Scoiattolo è preoccupato! Si è accorto che dalla chioma del suo albero mancano alcune foglie. Scomparse! Sparite! Che fine hanno fatto? Forse sono state rubate! Questo vuol dire che un ladro di foglie si aggira nel bosco! La storia divertente di uno scoiattolo alle prese con il cambio di stagione.

Da 7 anni

Quell’asino di mio nonno

Gionata Bernasconi, Fabio Fiorin

Emme Edizioni, 2020

Pag. 48

ISBN 978-88-6714-993-3

Nonno Celso vuole vedere il mare: così salta la staccionata e sparisce nella savana, tra leoni e ghepardi affamati. Nessuno è mai tornato per raccontare quello che ha visto nella savana… nessuno prima di Celso!

Miss Puzzett

Alessandra Cattori, Simona Meisser

Gribaudo, 2020
Pag. 40

ISBN 978-88-5802-578-9

Qualche tempo fa, in un paese non molto lontano, viveva una signora mostro. Non era cattiva, ma nessuno le si avvicinava perché aveva un problemino... Puzzava tantissimo! Un giorno, però, Miss Puzzett fece un incontro che le cambiò la vita.

Buona notte Lupetto

Alfredo Stoppa, Massimiliano Riva

ESG, 2020

Pag. 22

ISBN 978-3-7269-0228-5

Da che mondo è mondo i bambini incontrano, prima o poi, la paura, perfino i bambini Lupetti! Spaventa e affascina la paura, la si fugge e la si rincorre, ma in qualche modo, bisogna fare i conti con Ombre, Mostri, Fantasmi, Scheletri, Buio anche se si ha la fortuna di avere accanto un papà coraggioso e una mamma amorevole.

Il ladro di disegni

Alessandra Cattori, Simona Meisser

Gribaudo, 2021
Pag. 32

ISBN 978-88-5802-952-7

Nella foresta si aggira un ladro dalla mano lesta, che non ruba cibo, soldi o borsette… No, lui si avvicina di soppiatto a zebre, giraffe e ghepardi e Zac!, ruba i disegni dal loro manto! Così i poveri animali si ritrovano senza strisce, macchie e pallini, che disastro! Per fortuna qualcuno è sulle tracce del malvivente.

Da 10 anni

Con te Nena!

Gian Piero Bianchi, Marianna Iozzino

ESG, 2020

Pag. 36

ISBN 978-3-7269-0221-6

Siamo nel XVI secolo. La corrente elettrica e l'acqua non arrivano nelle casupole di sassi, terra e legno come nei grandi palazzi. La finestra è un buco in un rifugio in cui il fuoco scalda l'acqua per lavarsi, lavare e per cuocere i cibi. Un mondo diverso dove però i sentimenti più profondi, come la gioia dell'abbraccio di un proprio caro dopo una catastrofe che ha sconvolto in territorio della bassa Val di Blenio, non mutano col passare del tempo.

Cani ribelli. Storie eroiche di amici fedeli

Kimberlie Hamilton

Nord-Sud, 2020

Pag. 160

ISBN 978-88-9308-097-2

Metti lo zampino sulle storie e sui segreti dei segugi più eroici della storia. I cani ribelli protagonisti di questo libro hanno preso in mano la propria vita, vivendo esperienze incredibili, battendo ogni record mondiale e diventando i nuovi eroi della letteratura, della scienza... e non solo. Tante storie canine perfette per cinofili di ogni età! 

Storie di calzini e altri oggetti chiacchieroni

Bernard Friot, Silvia Bonanni

Il Castoro, 2020

Pag. 112

ISBN 978-88-6966-543-1

Se un giorno, d’improvviso, i tuoi calzini si mettessero a parlare? E magari la sveglia cominciasse a dare consigli per tenersi in forma? Perfino la pentola avrebbe da dire la sua… Ecco quello che capita a Enzo, in un anno che scorre tra scuola, amici e primi amori, commentati dagli oggetti che lo circondano. E tu, hai mai provato a scambiare quattro chiacchiere con il tuo bicchiere o confidato i tuoi segreti al cuscino?

Da 12 anni

Vicini lontani. Otto racconti di anime in viaggio

Angela Tognolini

Il Castoro, 2020

Pag. 160

ISBN 978-88-6966-579-0

Madou ha sei dita, Yara un grande amore sbocciato nell’orrore della guerra, Iman il superpotere dei dolcetti che prepara, e poi ci sono Zarek, Viky e gli altri, che hanno lasciato o stanno per lasciare il paese di origine guidati da una speranza cieca e tenace. Il libro di esordio di Angela Tognolini racconta personaggi talmente veri da fare male, da bucare la pagina e insinuarsi nei lettori, chiamati a riconoscere in quelle parole i volti che incontrano quotidianamente per strada o in televisione e a dare loro una vita, una storia, una dignità.

Campioni di calcio 04

Martin Helg, Michel Casarramona

ESG, 2020

Pag. 40

ISBN 978-3-7269-0222-3

Le carriere di successo nel mondo del calcio sono piccoli miracoli: Kilian Mbappé è cresciuto in un sobborgo povero di Parigi e diventò campione mondiale già a 19 anni. Lo juniores Granit Xhaka aveva la reputazione di essere indisciplinato e arrogante, mentre oggi tira i fili nelle partite dell’Arsenal London. E Harry Kane per molti anni ha lottato invano per poter giocare nella sua squadra del cuore, il Tottenham Hotspur – prima di diventarne un top scorer da primato.

Piccole storie dal centro

Shaun Tan

Tunué, 2020

Pag. 231

ISBN 978-8-8679-0400-6

Una riflessione sulla natura dell'uomo e degli animali, sulla nostra convivenza urbana. Dal coccodrillo alla rana, dalla tigre all'ape, un'esplorazione surreale dell'amore e della distruzione perenni che sentiamo e infliggiamo - di come gli animali possono salvarci e di come le nostre vite sono intrecciate per sempre, nel bene e nel male.