Perché leggere
a voce alta?

Leggere ad alta voce è un’attività meravigliosa che avvicina le persone e crea senso di comunità. La lettura ad alta voce rappresenta un fattore sostanziale per lo sviluppo cognitivo dei giovani. I ragazzi che ne beneficiano regolarmente, acquisiscono senza sforzo un vocabolario più ricco rispetto ai propri coetanei digiuni di esperienze di questo tipo. Hanno maggiore facilità nell’apprendimento della lettura e della scrittura, portano a casa voti migliori e vanno incontro a migliori opportunità di carriera scolastica.  

 

Per i più piccoli, la lettura ad alta voce rappresenta il primo incontro con la letteratura. I bimbi familiarizzano e fanno l’orecchio alle forme dell’espressione letteraria. Essi assorbono inconsciamente modelli narrativi e linguistici, che più avanti li aiuteranno a comprendere e interpretare più facilmente i testi.
 

Le storie ascoltate stimolano l'immaginazione dei bambini e promuovono la loro creatività e capacità espressiva. Offrono lo spunto per discutere sugli argomenti di tutti i giorni come sui temi fondamentali dell’esistenza. In particolare in ambito familiare, permettono di elaborare conflitti e paure e di allargare i propri orizzonti, sperimentando mondi inesplorati.

 

Leggere ad alta voce significa stare insieme e vivere insieme le storie, crea empatia e i bambini si sentono al centro dell’attenzione dei familiari. Il fatto che la mamma, il papà, la nonna, il nonno o un altro adulto dedichi loro il proprio tempo per raccontare una storia è agli occhi del bambino altrettanto importante delle principesse delle fiabe, dei draghi, degli unicorni o dei supereroi del loro racconto preferito.

Consigli di lettura ad alta voce

1 – Prenditi del tempo in tranquililtà.

Leggere ad alta voce significa passare del tempo insieme e mettersi a disposizione dell’altro. Di conseguenza, assicurati un'atmosfera piacevole e rilassata. Scegli il momento più adatto nell’arco della giornata. Per esempio prima di andare a dormire, nel dopo pranzo o prima di fare i compiti.  Fondamentale è anche scegliere con cura il luogo per la lettura: intimo, confortevole e nel quale si possa scandire il racconto con un tono di voce sufficientemente alto. Se non state leggendo un libro digitale o guardando l'app di un libro fotografico, spegnete telefono cellulare e TV durante la lettura.

1 – Prenditi del tempo in tranquililtà.

Leggere ad alta voce significa passare del tempo insieme e mettersi a disposizione dell’altro. Di conseguenza, assicurati un'atmosfera piacevole e rilassata. Scegli il momento più adatto nell’arco della giornata. Per esempio prima di andare a dormire, nel dopo pranzo o prima di fare i compiti.  Fondamentale è anche scegliere con cura il luogo per la lettura: intimo, confortevole e nel quale si possa scandire il racconto con un tono di voce sufficientemente alto. Se non state leggendo un libro digitale o guardando l'app di un libro fotografico, spegnete telefono cellulare e TV durante la lettura.

2 – Scegli il libro con il tuo bambino.

Leggi quello che piace ad entrambi. I bambini hanno interessi diversi. Lascia che sia il tuo ragazzo a scegliere il libro da leggere - a casa, in libreria o in biblioteca. Se il bambino desidera riascoltare la stessa storia, sii paziente. «Ancora una volta!»: è il segno che tutto procede per il meglio. Se hai diversi bambini, lascia scegliere la storia a turno.

3 – Leggi in maniera vivace.

Non c’è bisogno di essere attori professionisti per leggere o raccontare un libro. Tuttavia, alcuni piccoli trucchi ed astuzie possono aiutare a trasformare il tuo racconto in un’esperienza vitale: scandisci le parole forte e chiaro. Modula il tono di voce in modo che sia variato e sottolinea alcuni passaggi con espressioni facciali e gesti di tua invenzione. Durante la lettura recupera costantemente il contatto visivo con il tuo bambino. Fare delle piccole pause durante la lettura crea la debita "suspense".

3 – Leggi in maniera vivace.

Non c’è bisogno di essere attori professionisti per leggere o raccontare un libro. Tuttavia, alcuni piccoli trucchi ed astuzie possono aiutare a trasformare il tuo racconto in un’esperienza vitale: scandisci le parole forte e chiaro. Modula il tono di voce in modo che sia variato e sottolinea alcuni passaggi con espressioni facciali e gesti di tua invenzione. Durante la lettura recupera costantemente il contatto visivo con il tuo bambino. Fare delle piccole pause durante la lettura crea la debita "suspense".

4 – Coinvolgi il tuo bambino.

Leggere ad alta voce non è un percorso obbligato: tu e il tuo bambino state vivendo una storia insieme. Lascia che sia lui a dare libero corso ai propri pensieri e ti ponga domande durante la lettura. Fai delle domande tu stesso e incoraggia il tuo bambino ad essere creativo: per esempio, quale potrebbe essere un finale alternativo per la storia? Seguendo il filo delle domande, nascerà una conversazione davvero interessante. Leggere ad alta voce ti darà lo spunto per parlare con tuo figlio di ciò che gli sta davvero a cuore.

5 – Leggi nella tua lingua.

Leggi al tuo bambino nella lingua nella quale ti senti maggiormente a tuo agio. In italiano, francese, tedesco o perché no, anche in dialetto. I libri e le storie invece di leggerle, si possono anche raccontare. Per esempio se hai un libro illustrato, decidi con il tuo bambino se preferite leggerlo in italiano oppure raccontarlo in dialetto. Potrebbe anche non trattarsi sempre di un libro: le storie inventate sono spesso le più divertenti e sviluppano la fantasia, la creatività e le capacità espressive dei ragazzi.

5 – Leggi nella tua lingua.

Leggi al tuo bambino nella lingua nella quale ti senti maggiormente a tuo agio. In italiano, francese, tedesco o perché no, anche in dialetto. I libri e le storie invece di leggerle, si possono anche raccontare. Per esempio se hai un libro illustrato, decidi con il tuo bambino se preferite leggerlo in italiano oppure raccontarlo in dialetto. Potrebbe anche non trattarsi sempre di un libro: le storie inventate sono spesso le più divertenti e sviluppano la fantasia, la creatività e le capacità espressive dei ragazzi.

6 – Leggi regolarmente ad alta voce.

I bambini amano i rituali, che gli danno sicurezza e gli permettono di pregustare ciò che sta arrivando. Per questo, consigliamo di leggere regolarmente: preferibilmente ogni giorno. La durata ideale del rituale della lettura ad alta voce, la scoprirete insieme al vostro bambino. La regolarità gioca un ruolo fondamentale e anche solo cinque minuti di lettura ad alta voce ripetuti tutti i giorni hanno effetti positivi sullo sviluppo cognitivo del giovane ascoltatore. Ne trarrà beneficio anche il vostro rapporto con il bambino, al quale con questo piccolo rituale regalate attenzione, tempo ed affetto.

7 – Non smettere.

La lettura ad alta voce non conosce limiti di età. Anche i bambini alfabetizzati, apprezzano molto ascoltare i racconti dagli adulti. Per questo motivo, dovresti continuare a leggere a tuo figlio anche se sa già leggere. Le esperienze condivise non hanno limiti di età. Anche i giovani e gli adulti amano ascoltare – te lo sei mai chiesto? forse fa piacere anche al tuo partner, a tua madre o alla tua fidanzata.

7 – Non smettere.

La lettura ad alta voce non conosce limiti di età. Anche i bambini alfabetizzati, apprezzano molto ascoltare i racconti dagli adulti. Per questo motivo, dovresti continuare a leggere a tuo figlio anche se sa già leggere. Le esperienze condivise non hanno limiti di età. Anche i giovani e gli adulti amano ascoltare – te lo sei mai chiesto? forse fa piacere anche al tuo partner, a tua madre o alla tua fidanzata.

Suggerimenti per la
lettura ad alta voce

Abbiamo raccolto una piccola selezione di libri particolarmente adatti alla lettura ad alta voce. Le informazioni sull'età sono solo riferimenti indicativi. Un libro fotografico consigliato dai quattro anni in su, può piacere molto a un bambino di due anni, anche se non ne capisce la storia. Gli allievi elementari possono ancora essere attratti dai libri illustrati. Quando scegli i libri, lasciati guidare più dagli interessi dei tuoi figli che dalla loro età.

Il sito web ISMR ti mette a disposizione ulteriori suggerimenti mediatici: dalla letteratura per l’infanzia, ai fumetti, ai libri cartonati per i più piccoli. Sulla banca dati ISMR puoi trovare recensioni su numerosi supporti mediatici per giovani e bambini.

 

A partire da marzo 2020, troverete ugualmente i libri di autori/-trici e illustratori/-trici svizzeri sul sito web del "Premio svizzero del libro per ragazzi 2020".

Per i più piccini

Vado via!

Betty Colombo, Paloma Canonica

Bohem Press Italia

Pag. 32

ISBN 978-88-321370-2-6

La divertente storia in rima di una bambina che un giorno decide di fare i bagagli e andare "via"... Ispirata a una storia vera.

Non piangere Zebrino

Cristina Petit, Ursula Bucher

Raffaello Ragazzi

Pag. 32

ISBN 978-88-472320-4-4

Che emozione! Oggi è il mio primo giorno di scuola e dovrò stare da solo, senza mamma e papà. Ma… e se avessi un po' paura? Storie pensate per affrontare insieme i momenti più significativi della crescita del bambino. 

Dalla finestra

Émile Jadoul

Pulce

Pag. 22

ISBN 978-88-88888-8-3

Grande Cervo è tranquillo dentro la sua casetta e guarda il paesaggio fuori dalla finestra. Improvvisamente sente qualcuno che lo chiama. È Coniglio, in cerca d'aiuto e di un rifugio, apparentemente inseguito da Lupo. Grande Cervo accoglie subito il suo amico con calore e così fa anche con Maialino e Orsetto che chiedono il suo aiuto allo stesso modo. Possibile però che sia tutto un gioco, uno scherzo? Forse solo per non mettere sull'avviso Lupo. Ma cosa succederà davvero?

L’orsetto più amato

Sam McBratney, Sam Usher

Nord-Sud Edizioni

Pag. 32

ISBN 978-88-930804-3-9

L'orsetto Growly e Mary Rose fanno tutto insieme. Ma un giorno Mary Rose dimentica l'orsetto sul treno. Growly è fiducioso, la bambina prima o poi tornerà a prenderlo... o no? I giorni passano, le settimane diventano mesi e la pelliccia di Growly si consuma sempre di più, l'occhietto si allenta e la sua allegria comincia a svanire. Ma ecco che un bambino lo prende in braccio! Ma non è il bambino che aspettava... Riuscirà l'orsetto Growly a tornare da Mary Rose? O sarà l'inizio di una grande avventura?

Da 4 anni

Serafino e Gallina

Amanda Mai, Ana Sanfelippo

Marameo

Pag. 42

ISBN 978-88-909829-3-4

Serafino e Gallina vivono insieme nella casetta sotto il grande castagno. Vanno al mercato a vendere le uova, coltivano l'orto e a volte si annoiano molto. E poi c'è la bella Donnina con le ali. Il testo è in corsivo.

La vera storia del brutto anatroccolo

Nicola Brunialti, Ursula Bucher

Lapis

Pag. 26

ISBN 978-88-787468-9-3

C'era una volta un anatroccolo che era convinto di essere brutto e che sognava di diventare un cigno. La solita storia? No! Perché questo anatroccolo incontrerà bufali e giraffe, facoceri ed elefanti e alla fine un rospo saggio lo trasformerà per sempre.

Weltu

Jasmine Arnold, Alessandra Micheletti

Grafiche AZ

Pag. 32

ISBN -

Weltu vive nel bosco di larici, vicino al villaggio di Bosco-Gurin. Una mattina si sveglia. “Uuuugh!” con grande sorpresa scopre che tutta la scorta di mirtilli, che con fatica aveva preparato per l’inverno, è scomparsa. Comincia così la ricerca del colpevole, tra lettura di indizi, impronte e tanti incontri molti interessanti.
Segui Weltu nella sua ricerca, con lui scoprirai gli animali che vivono sulle nostre montagne.

Una storia e poi… in letargo

Chiara Carminati, Angelo Ruta

Einaudi Ragazzi

Pag. 144

ISBN 978-88-665656-1-1

Storie per sorridere e per stare insieme, storie per giocare alla paura, storie per scoprire e per farsi domande, storie per immaginare e per scivolare nella buonanotte.
 

Come si esce da questo libro e soprattutto quando

Daniel Fehr, Maurizio A. C. Quarello

Orecchio acerbo

Pag. 28

ISBN 978-88-320701-9-4

Questa volta i piccoli lettori devono aiutare i protagonisti - Hansel e Gretel- a trovare l’uscita del libro. E devono farlo seguendo le indicazioni di alcuni strambi personaggi. Saltando di pagina in pagina, si attraversano i meravigliosi scenari e undici storie. Ma è solo alla fine del libro, quando si è riusciti a uscire, che i titoli si svelano.

Da 7 anni

La casa degli uccelli

Davide Calì, Tiziana Romanin

Marameo

Pag. 48

ISBN 978-88-909829-2-7

Svizzera, primi anni '70: un ragazzino scopre che nella soffitta del suo palazzo vive una bambina clandestina figlia di una coppia di italiani. Passano i pomeriggi insieme, disegnando, finché la polizia porterà via la bambina, denunciata dai vicini.

Il tavolino magico

Roberto Piumini, Antoine Déprez

Marameo

Pag. 32

ISBN 978-88-909829-4-1

C’era una volta un sarto che aveva tre figli e una capra. Coi figli era sempre brusco e severo, con la capra, invece, era tutto coccole e moine. Ma un brutto giorno scopre che Barbabianca è proprio una gran bugiarda…
Suggestivo adattamento di un classico dei fratelli Grimm; le scelte di Piumini rendono il testo particolarmente adatto a essere letto ad alta voce, ma sono le illustrazioni a fare meraviglia. Antoine Déprez ha lavorato con la tecnica del papier gratté, dando vita a personaggi quasi reali, tanto presenti sulla pagina da risultare vivi.

Il piccolo lupo perché

Sylvia Englert, Sabine Dully

LupoGuido

Pag. 112

ISBN 978-88-858101-5-0

A Finn piace andare a scuola. Peccato per tutta quella noiosissima strada da fare per raggiungerla! D’improvviso però il percorso si fa più interessante quando, un giorno, si imbatte in un lupetto che inizia ad accompagnarlo e a tempestarlo di curiose domande: non per niente è un Lupo Perché!  L’autrice sviluppa sotto forma di storie divertenti le domande più classiche che si pongono i bambini nella fase della prima infanzia

L’uccellino rosso

Astrid Lindgren, Anna Pirolli

Iperborea

Pag. 128

ISBN 978-88-709156-9-3

Due fratellini orfani e costretti a lavorare duramente nella stalla inseguono un giorno un uccellino rosso arrivando alle porte di «Pratofiorito», un luogo incantato pieno di bambini che giocano felici e con una mamma che prepara per tutti cibi deliziosi. I piccoli protagonisti dell'«Uccellino rosso» non si perdono mai d'animo e attraverso il loro coraggio, la loro forza di volontà e la loro intraprendenza riescono sempre a cambiare il loro destino.

Il nome perduto

Virginia Fabrizi, Laura Mengani

ESG
Pag. 28

ISBN 978-3-7269-0198-1

Scricciolo è una bambina senza casa e senza nome. Quando scopre che c'è in giro un misterioso ladro di nomi, si mette sulle sue tracce: forse, tra i nomi rubati, ritroverà il suo. Il viaggio la porterà lontano, insegnandole la forza della consapevolezza e dell'immaginazione.

Da 10 anni

Unbreakable

Gerry Mottis, Alice Piaggio

ESG
Pag. 28

ISBN 978-3-7269-0201-8

Il giovane protagonista è vittima di cyberbullismo e bullismo. Gli adulti, incapaci di aiutarlo, minimizzano i comportamenti dei suoi compagni. Tuttavia, il ragazzo troverà la forza di reagire, grazie all'esempio del suo supereroe dei fumetti dal mantello dorato, chiamato "Unbreakable".

Orme sulla neve

Mario Delucchi, Raffaella Ferloni

ESG

Pag. 32

ISBN 978-3-7269-0200-1

È inverno. Una famiglia di rifugiati africani è nascosta in una cascina, su una montagna sconosciuta. Sono in quattro, i genitori e due ragazzi, fuggiti molti mesi fa dalla Nigeria. Hanno sfidato le onde del mare su un peschereccio e ora rischiano di morire assiderati. Che ne sarà di loro? Questo è un racconto di fantasia, anche se i fatti narrati potrebbero essere veri. La realtà però spesso è molto più cruda, anzi crudele.

Arambì

AA.VV, Fabio Sardo

Feltrinelli KIDS

Pag. 128

ISBN 978-88-079231-6-6

Arambì è la trascrizione fonetica di una parola swahili che significa "fare insieme". È il grido dei pescatori che tirano a riva le reti, il richiamo della gente quando la comunità intraprende un lavoro a beneficio di tutti. Otto autori italiani si sono messi insieme dando vita a un "collettivo", per lanciare un segnale di speranza sul tema del cambiamento climatico e dimostrare che insieme si può davvero cambiare mentalità e di conseguenza salvare il pianeta.

Mariluz e le sue strane avventure

Fernando Aramburu, Clara Luna

Guanda

Pag. 80

ISBN 978-88-235249-4-1

A Mariluz succedono sempre un sacco di cose molto strane, e anche se è una bambina come tante vive mille avventure fuori dal comune. Come quella volta che è riuscita a scoprire perché sparivano i mattoni dalle case della sua città e ha conosciuto un esserino misteriosissimo, venuto da lontano. Oppure quando è arrivato in piazza un furgoncino rosso carico di tappeti magici, ma magici davvero! Insomma, anche se a volte si caccia nei guai e deve usare tutto il suo ingegno per tirarsene fuori, Mariluz non si perde mai d’animo perché nulla è più divertente che affidarsi alla fantasia.

Da 12 anni

In mezzo al mare. Storie di giovani rifugiati

Mary Beth Leatherdale, Eleanor Shakespeare

Il Castoro
Pag. 64

ISBN 978-88-696643-7-3

Tutti i popoli sono stati migranti almeno una volta nella Storia. Spinti da guerre, persecuzioni, fame; molti sono stati i ragazzi e le ragazze che hanno preso la via del mare da soli o insieme ai loro cari, rischiando la vita per cercare rifugio. Questo libro ce lo ricorda, raccontando cinque storie vere. Come quella di Ruth in fuga dalla Germania nazista, oppure quella di Phu, via dal Vietnam in guerra.

Identici

AA.VV.

Salani
Pag. 228

ISBN 978-88-938199-4-7

Di storie, in questo libro, ce ne sono per tutti i gusti. Storie misteriose e fantastiche, storie che guardano al passato e storie che immaginano il futuro. Ventidue tra i più importanti scrittori italiani per ragazzi hanno scelto di unirsi, per raccontare insieme la bellezza e la ricchezza della diversità. Identici è un invito a scoprire e accogliere le differenze che ci caratterizzano. Perché solo dall’incontro con ciò che è diverso può nascere un mondo in cui siamo tutti uguali.

Paura! Classici col brivido

Donatella Ziliotto, Laura Re

Einaudi Ragazzi
Pag. 224

ISBN 978-88-665655-3-6

I sedici racconti d’autore raccolti in questa antologia, nell’elegante adattamento di Donatella Ziliotto, hanno in comune un’atmosfera da brivido e una derivazione letteraria, ma ogni storia è diversa dall’altra, perché la paura ha molteplici aspetti. Può nascere come un’inquietudine sottile e crescere di pagina in pagina, trasformandosi in terrore, oppure divampare come un incendio fin dalla prima riga, senza concedere un attimo di tregua.

La prima volta che

AA.VV.

Il Castoro
Pag. 240

ISBN 978-88-696607-1-9

Dodici momenti indimenticabili, dodici prime volte, di quelle che segnano un prima e un dopo nella vita di un adolescente. Dodici racconti da altrettanti autori tra i più amati dai ragazzi. C’è un periodo nella vita che più di ogni altro è costellato di tante prime volte importanti: il primo amore, certo, ma anche il primo viaggio da soli, la prima vittoria, la prima delusione, il primo tradimento, le prime sfide vissute in mille modi diversi. Con slancio, allegria, incoscienza, timore, entusiasmo. I ragazzi lo sanno, perché è quello che vivono ogni giorno.